Contributi

Et amicorum et MEI


Abstract


L’articolo prende in considerazione la nota di possesso et amicorum. Dopo aver spiegato la natura, ancora in parte da comprendere, della nota passando in rassegna i punti di vista dei maggiori studiosi del fenomeno della nota et amicorum, l’articolo prende in considerazione gli esemplari che presentano la nota e che sono stati recuperati da MEI (Material Evidence in Incunabula). Alla luce dei dati ricavati si è tenato di trarne alcune riflessioni.


Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


ISSN 2281-0617
Registrazione del Tribunale di Genova n. 37 del 26 luglio 1989
Gli articoli pubblicati su Vedianche sono distribuiti con licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported.

Licenza Creative Commons