Contributi

“D. Piola. fe”: alcune considerazioni su Domenico Piola e l’editoria seicentesca


Abstract


Il testo propone alcune riflessioni sulle collaborazioni del pittore Domenico Piola (1628-1703) con l’editoria seicentesca. Si appunta l’attenzione su alcune opere a stampa, in particolare Le vite de pittori, scoltori, et architetti genovesi e de’ forastieri (1674), che vedono protagonisti Piola, Raffaele Soprani (1612-1672) e padre Angelico Aprosio (1607-1681).

 


Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


ISSN 2281-0617
Registrazione del Tribunale di Genova n. 37 del 26 luglio 1989
Gli articoli pubblicati su Vedianche sono distribuiti con licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported.

Licenza Creative Commons